Aumenta il potere di acquisto di salari e stipendi, ma è a rischio il lavoro

Deflazione: quanto mi costi, quanto ci guadagno

Un supermercato senza clienti

L'adeguamento Istat su base annuale, utilizzato per ricalcolare i canoni di locazione, gli assegni di mantenimento, le rendite Inail e le pensioni, per quest'anno è piuttosto magro: lo 0,2%. A un primo sguardo la situazione attuale sembrerebbe avvantaggiare tutti o quasi, dalle famiglie in difficoltà, agli inquilini fino alle imprese...

Domani a Bruxelles la riunione dell'Eurogruppo
Il vincitore delle elezioni in Grecia, Alexis Tsipras

Il vincitore delle elezioni in Grecia, Alexis Tsipras

Ora il «voto» dei mercati

Dopo il successo di Syriza alle elezioni politiche greche, ora si attende il «voto» dei mercati finanziari e degli investitori. Tutto dipenderà anche dal fatto se Tsipras avrà o no la maggioranza assoluta

Dalla Lega nessun applauso al quantitative easing della BCE
Il responsabile economico della Lega Nord Claudio Borghi.

Il responsabile economico della Lega Nord Claudio Borghi.

Borghi: ma quale bazooka? L'operazione di Draghi potrebbe diventare un boomerang

Sessanta miliardi al mese di titoli di Stato dei 19 Paesi dell'Eurozona finiranno nelle casse della Bce da marzo fino, almeno, a settembre 2016. Ma solo il 20% dei titoli sarà soggetto a un regime di condivisione del rischio. Claudio Borghi si domanda perchè Draghi non ci spiega in che cosa consista il «rischio» che la Bce non vuole assumersi

Un miliardo per rimettere in pista aziende decotte

Proibito fallire, arriva il lazzaretto delle imprese

Il viceministro allo Sviluppo economico, Claudio De Vincenti

Se avete un'azienda con «temporanee difficoltà patrimoniali e finanziarie, ma con buone prospettive industriali ed economiche», e almeno 150 dipendenti, il governo ha pensato a voi mettendo sul piatto 1 miliardo di euro a partire da aprile per il vostro «riequilibrio finanziario e il consolidamento industriale». Saranno dati a una nuova società per azioni (Spa), che ricorda tanto la vecchia Gepi

Andrea Guerra dice «No» agli ex re dell'acciaio
Andrea Guerra, consigliere economico del Premier Renzi

Andrea Guerra, consigliere economico del Premier Renzi

I Riva non sono più i padroni dell'Ilva: lo ha deciso l'ex di Luxottica

La lettera dei Riva è stata respinta al mittente con parole piuttosto dure. Avevano tentato di ritardare l'istanza per l'amministrazione straordinaria, prevista per oggi, indirizzando al governo parole edulcoranti, formulando anche l'ipotesi di un nuovo piano di salvataggio per rilanciare l'Ilva. Ma il consigliere economico del premier, Andrea Guerra, non l'ha presa neppure in considerazione.

Il nuovo risiko bancario riedizione del regalo alle fondazioni?

Le mani sulle Popolari: chi ce le ha già. Chi ce le vuole mettere

Il premier, Matteo Renzi

Oggi sul tavolo del Consiglio dei ministri (Cdm) si sarebbe dovuto affrontare il dossier «investment compact», che stando ai rumors dovrebbe mettere mano alla governance delle banche cooperative eliminandone il voto capitario. Il timore di molti è che ne esca un «mostro giuridico», come avvenne per le fondazioni dopo la riforma Ciampi-Amato

Grande: «Forse non moriremo di freddo, ma di fame»

Putin chiude il rubinetto del gas a sei Paesi membri dell'Unione europea. La Russia annuncia una nuova «via del gas» che passi per la Turchia, evitando la rete ucraina. Marta Grande, deputata M5S, ritiene che per l'Italia non sembrano esserci problemi concreti da questo punto di vista, ma stiamo pagando il prezzo delle sanzioni di Bruxelles sull'import-export.

Politiche europee

L'Ue loda le riforme di Renzi ma avverte: «Devono essere applicate»

Il Commissario agli Affari economici e fiscali, Pierre Moscovici

«L'Italia ha ora uno sforzo minore da fare, con una riduzione del deficit che passa dallo 0,5 per cento allo 0,25 per cento del Pil» ha detto il commissario europeo agli Affari economici, Pierre Moscovici che ha aggiunto «La Commissione riconosce che c'è una vera volontà del governo italiano di riformare l'economia, e vuole sostenerne il programma»

Marchi: al debito guardiamo dopo, ora tocca alla crescita

Il debito pubblico sale ancora, ma per il Capogruppo Pd in Commissione Bilancio, la situazione non è preoccupante e, anzi, era prevedibile. Intanto, mentre i Btp decennali sono al minimo storico, il Ministro Padoan assicura che, nel lungo periodo, il debito del Belpaese è tra i più sostenibili

Tasse

730 precompilato: poca semplificazione e controlli fiscali a tappeto

Il modello 730 precompilato sul sito dell'Agenzia delle entrate

Quest'anno il 90% delle dichiarazioni di pensionati o dipendenti, che verranno già compilate dall'Agenzia delle entrate, saranno da correggere perché, ad esempio, non comprenderanno le spese sanitarie sostenute nel 2014 (saranno «caricate» solo quelle relative al 2015). Ma su ogni contribuente che apporterà delle modifiche, scatteranno gli accertamenti

Rientro dei capitali dalla Svizzera: alcune certezze e molte incognite

Ci hanno provato Tremonti, Grilli, Monti e Saccomanni, ma ora sembra la volta buona. Sta per essere firmato l'accordo italo-elvetico che dovrebbe favorire la «voluntary disclosure» grazie a un cospicuo sconto sulle sanzioni. Per gli Onorevoli Pesco e Villarosa (M5S), però, non c'è da cantar vittoria: sarà l'ennesimo condono

Agroalimentare

Bottiglie di vino

Bottiglie di vino

Vinitaly International torna a New York e sbarca anche in Canada

A Ny seminari sul Chianti e a Toronto una serie di tasting focus. Mantovani, Direttore Generale di Veronafiere: «ll vino rappresenta la prima singola voce delle nostre esportazioni in Canada»

Confagricoltura: «Il Parmigiano va male? La colpa è del Consorzio, non solo delle sanzioni»

Allarme rosso per il Parmigiano Reggiano. Il prodotto di lat...

Made in Italy, quattro eccellenze pronte per nuova sfida negli USA

Protagonisti negli Stati Uniti il Prosciutto di San Daniele,...

DIARIO TV

Saldi invernali al via

In Campania e Basilicata è iniziata la stagione dei saldi 2015. Poi da sabato 3 si aggiungeranno tutte le altre regioni. I commercianti però prevedono un flop, con un ulteriore calo degli acquisti dell'8%.

La voce della Russia

Polillo: L'ora della verità
Alexis Tsipras

Alexis Tsipras

Solo Padoan non vede il pericolo Grecia

L’egoismo della Merkel, preoccupata solo del proprio attivo commerciale, spinge i paesi in difficoltà a ricercare la soluzione dei propri problemi in imprese politiche dall’esito imprevedibile. Dall’esito delle elezioni ad Atene possiamo aspettarci due alternative, ambedue negative: o accollarci altri esborsi per coprire il debito greco o subire gli effetti di una destabilizzazio

I più visti in...

» Top 50