1 aprile 2015
Aggiornato 12:30
Made in Italy

Rigoletto racconta il meglio del gelato italiano a Expo 2015

Gelati

La gelateria di Morgese si aggiudica l'area «gelato e cioccolato». Delizierà, cioè, turisti e visitatori che passeranno durante i sei mesi dell'esposizione per il Cardo, proprio nel cuore di Padiglione Italia, dove verrà allestita una gelateria di circa 62 metri quadri interamente riutilizzabile.

Finisce il regime delle quote latte, ma per il M5S i problemi non sono finiti

Gallinella: «Sono in arrivo altre multe per gli allevatori»

Per gli allevatori nuove multe in arrivo.

Nell'ultimo anno di attuazione del regime delle quote latte, appena terminato, c'è il rischio concreto dell'arrivo di nuove multe - stimate attorno ai 40 milioni di euro - per il superamento da parte dell'Italia del proprio livello quantitativo di produzione assegnato dall'Unione Europea. Della questione abbiamo parlato con l'On. Filippo Gallinella, deputato del M5S.

Fava: «La liberalizzazione? Peggio di adessso non può andare»

Dopo oltre 30 anni di applicazione, il 31 marzo 2015 termina il regime delle quote latte e il settore sarà liberalizzato. In arrivo, però, nuove multe per l'Italia dove l'andamento del mercato «è drogato da comportamenti scorretti che sottopagano il prodotto finito». Ne abbiamo parlato con Giovanni Fava, esponente della Lega Nord e assessore regionale per l'agricoltura della regione Lombardia.

M5S contro la realizzazione di una doc interregionale del vino made in Friuli
La proposta di realizzare un doc unico interregionale del Pinot grigio ha scontentato i produttori friulani.

La proposta di realizzare un doc unico interregionale del Pinot grigio ha scontentato i produttori friulani.

La guerra del Pinot grigio

Produttori friulani sul piede di guerra. Il motivo? La proposta, avanzata dal Veneto, di creare un doc unitario del Pinot grigio tra le tre regioni di produzione: Friuli, Veneto, Trentino. E se anche l'assessorato friulano competente ha accettato l'iniziativa, i produttori non sembrano aver fatto altrettanto. La loro priorità è quella di difendere un prodotto orgogliosamente made in Friuli.

L'evento
Vigneti umbri (© movimentoturismovino.it)

Vigneti umbri (© movimentoturismovino.it)

Vinitaly, parola d'ordine: enoturismo

Il Movimento Turismo del Vino presenta i suoi primi pacchetti turistici in vista di Expo 2015 e Cantine Aperte e lancia il challenge fotografico nazionale - al via dal 22 marzo e fino al 22 luglio - in collaborazione con la community Instagramers Italia.

Il deputato M5s: non servono all'agricoltura italiana
Sicurezza alimentare

Sicurezza alimentare

Bernini: Salvaguardiamo la biodiversità, no agli OGM

OGM o OGM FREE?​ L'opinione pubblica si spacca a riguardo, tra chi rincorre la scienza e chi sostiene il biologico. Il discorso, però, non è così banale. Il mondo scientifico sta ancora valutando la pericolosità per uomo e ambiente degli organismi geneticamente modificati, e, mentre l'Europa lascia scegliere agli Stati se adottare o meno gli OGM, l'M5S porta avanti la sua battaglia

Coldiretti: «Politici, sugli OGM fate presto»

L'Unione Europea ha riconosciuto il diritto di ogni Stato membro di scegliere autonomamente e liberamente se coltivare OGM oppure no. Per l'Italia è una conquista importante, che tutela il suo ambiente e la qualità del Made in Italy. Il responsabile Ambiente della Coldiretti, il Dott. Stefano Masini, ha rilasciato una dichiarazione ai microfoni di DiariodelWeb.it.

Enogastronomia italiana

La «prima» degli chef al MIPAAF

Foto di gruppo con il Ministro Martina

Il Ministro Martina ne convoca 25 per parlare del futuro dell'enogastronomia italiana. All'incontro, coordinato da Paolo Marchi, curatore di Identità Golose, hanno partecipato chef italiani pluristellati e pluripremiati.

Vino & Made in Italy

Marilisa Allegrini: «Tutto il mondo ci invidia l'Amarone»

Marilisa Allegrini

Le undici Famiglie dell'Amarone d'Arte per la loro esclusiva presentazione a Roma hanno scelto una annata «significativa», quella del 2009, anno in cui si sono associate per difendere e sostenere la qualità e l'eccellenza dell'Amarone, uno dei più famosi e apprezzati vini italiani nel mondo.

Lo sfruttamento inizia con 7cent/Kg

Coldiretti: «Arance amare a Rosarno»

Le arance di Rosarno.

Per un chilo di arance prodotto nella piana di Rosarno vengono pagati meno di 7 centesimi. I ricavi sono perciò del tutto insufficienti a coprire i costi di produzione e di raccolta. E' quanto ha denunciato il presidente della Coldiretti Roberto Moncalvo, che dichiara: «La mafia è l'unica a guadagnarci».

Made in Italy in fiera

Fruitlogistica 2015, pomodoro di Pachino si allea con Radicchio di Chioggia

Pomodori Pachino IGP

Due eccellenze dell'ortofrutta italiana del sud e del nord si incontrano per dare vita a una partnership tra i due Consorzi di tutela, già ratificata da entrambi i consigli di amministrazione, che sarà annunciata ufficialmente durante la prossima edizione di Fruitlogistica, che si svolgerà a Berlino dal 4 al 6 febbraio 2015. Al Lardo di Colonnata Igp il premio Touring.

DIARIO TV

Saldi invernali al via

In Campania e Basilicata è iniziata la stagione dei saldi 2015. Poi da sabato 3 si aggiungeranno tutte le altre regioni. I commercianti però prevedono un flop, con un ulteriore calo degli acquisti dell'8%.

I più visti in...

» Top 50