Batterio killer, Altra vittime in Germania, totale sale a 36

In totale sono 3.228 le persone contagiate in Germania

BERLINO - Il batterio E.coli ha provocato un nuovo decesso in Germania, portando il bilancio totale delle vittime dell'epidemia a 35 nel Paese e 36 in Europa, secondo un nuovo bilancio. In totale, sono 3.228 le persone contagiate in Germania a causa di un ceppo violento del batterio Eceh, che può causare dissenterie mortali. Lo ha riferito una fonte dell'Istituto Robert Koch, la struttura federale di vigilanza sanitaria. A questi va aggiunto un decesso in Svezia.

Secondo l'Organizzazione mondiale della sanità pazienti con contagio accertato o sospetto sono stati registrati in sedici nazioni: Germania, Danimarca, Svezia, Austria, Canada, Francia, Repubblica ceca, Grecia, Paesi Bassi, Lussemburgo, Norvegia, Polonia, Spagna, Svizzera, Gran Bretagna e Stati Uniti.

Sabato scorso, l'istituto sanitario federale tedesco ha confermato ufficialmente che le analisi di laboratorio hanno provato che l'epidemia mortale da E.Coli è stata generata da una partita contaminata di "germogli di leguminose" provenienti da Bienenbuettel, nel nord della Germania.