Tornano a salire i prezzi

Petrolio: Brent a 122,48 dollari, WTI a 106,9

Livelli raggiunti a causa delle spinte legate ai timori di altre restrizioni all'export dell'Iran, dati gli attriti internazionali sul controverso programma nucleare del paese

Tutto su:

Petrolio: Brent a 122,48 dollari, WTI a 106,9

Petrolio: Brent a 122,48 dollari, WTI a 106,9

LONDRA - Tornano a salire i prezzi petroliferi, dopo due giorni di lievi attenuazioni che comunque non li avevano allontanati dai massimi da nove mesi a questa parte. Livelli raggiunti a causa delle spinte legate ai timori di altre restrizioni all'export dell'Iran, dati gli attriti internazionali sul controverso programma nucleare del paese. Negli scambi sull'Ice di Londra il barile di Brent, il petrolio del mare del Nord, risale di 93 cents rispetto alla chiusura di ieri, portandosi a 122,48 dollari. Intanto sul Nymex, il mercato delle materie prime di New York, il barile di West Texas Intermediate sale di 35 cents a 106,90 dollari.