22 maggio 2017
Aggiornato 23:00
Dopo la visita della cancelliera all'Expo

Renzi: «Con Angela é andata molto bene»

La cancelliera durante la visita ha firmato anche la Carta di Milano, al Palazzo Italia, ieri sera

MILANO (askanews) - La visita della cancelliera Angela Merkel all'Expo di Milano è andata "molto" bene secondo il premier, Matteo Renzi. Si è trattato di un'occasione per irrobustire il legame tra l'Italia e la Germania, e in particolare il feeling tra i due leader europei.

La cancelliera all'Expo
La cancelliera Angela Merkel durante la visita ha firmato anche la Carta di Milano, al Palazzo Italia ieri sera. La Carta di Milano è considerata la principale eredità, benché immateriale dell'Esposizione universale dedicata ai temi dell'alimentazione e della fame nel mondo. Il documento verrà presentato alle Nazioni unite il 26 settembre prossimo in occasione della definizione degli obiettivi del millennio. La Merkel ha colto l'occasione durante l'ultima tappa del tour privato all'Expo, dove è stata accompagnata dal marito, dal presidente del Consiglio Matteo Renzi e dalla moglie Agnese Landini e dal commissario unico Giuseppe Sala. La cancelliera si è soffermata molto, a quanto si apprende, nella Sala degli Specchi, mostrandosi soddisfatta della visita. Subito dopo, al termine di un giro interno, ha firmato anche il libro d'onore degli ospiti. Poi la visita si è conclusa intorno alle 20.45, dopo una cena a Palazzo Italia con vista sulle note del "Libiam nei Lieti calici" della Traviata.

Si rafforza il legame tra l'Italia e la Germania
Si è trattato di un tour privato, che rientra nell'ambito delle visite dei capi di stato e di governo all'Esposizione Universale e che rafforza ulteriormente il rapporto tra i due Paesi. Non si sarebbe parlato, secondo quanto si apprende da fonti di Palazzo Chigi, dei dossier caldi di questi giorni come Grecia, emergenza immigrazione e crescita. Per la prima volta, poi, l'incontro è stata l'occasione per una reunion tra tutti e quattro i coniugi: Agnese aveva conosciuto la Merkel in Australia mentre Renzi aveva incontrato il marito della cancelliera, Joachim Sauer, al vertice G8 in Germania, a Elmau. Un incontro che sembra essere stato particolarmente soddisfacente per il premier: »Molto" ha risposto infatti il presidente del Consiglio Matteo Renzi ai giornalisti che gli chiedevano se fosse soddisfatto della visita appena conclusasi all'Expo di Milano. Al termine della cena a Palazzo Italia il premier ha accompagnato la Merkel alla macchina prima della partenza verso l'aeroporto di Malpensa da dove ripartirà per la Germania. Rivolgendosi al ministro Martina, poi Renzi ha aggiunto: «E' andata bene». La partenza della cancelliera è avvenuta con circa una mezz'ora di ritardo rispetto ai programmi iniziali.