1 maggio 2017
Aggiornato 06:00
Telecomunicazioni

Vivendi: ricavi semestre a 5,04 mld, liquidità scende a 2,1 mld

L'utile netto attribuibile agli azionisti di Vivendi a fine giugno 2016 ammonta a 911 milioni di euro, più che dimezzato rispetto al dato di 1,991 miliardi del primo semestre 2015. Per Canal+ Francia in arrivo tagli costi per 300 milioni.

MILANO - Vivendi chiude il primo semestre dell'anno con ricavi pari a 5,044 miliardi di euro, in flessione dell'1% rispetto allo stesso periodo del 2015, e con un utile netto adjusted di 286 milioni, in ribasso del 13,1%. Escludendo l'impatto negativo di 41 milioni legato alla chiusura del contenzioso negli Usa con Liberty Media, l'utile netto adjusted sarebbe stabile a 327 milioni. L'utile netto attribuibile agli azionisti è invece di 913 milioni (+28,3%) e beneficia della plusvalenza lorda relativa alla vendita della quota restante in Activision Bizzard a gennaio.
La posizione netta di cassa scende a 2,1 miliardi rispetto ai 6,4 miliardi di fine 2015.

Utile netto adjusted di 286 milioni, in ribasso del 13,1%
L'utile netto attribuibile agli azionisti di Vivendi a fine giugno 2016 ammonta a 911 milioni di euro, più che dimezzato rispetto al dato di 1,991 miliardi del primo semestre 2015, che aveva beneficiato però del capital gain derivante dalla vendita dell'operatore brasiliano Gvt (1,206 mld dopo le tasse). L'utile per azione attribuibile agli azionisti ammonta così a 0,71 euro rispetto ai 1,47 euro dello stesso periodo del 2015.

Per Canal+ Francia in arrivo tagli costi per 300 milioni
Per stoppare le perdite di Canal+ in Francia «che potrebbero portare a un significativo calo dei risultati operativi nel 2016, Vivendi sta implementando un piano di trasformazione con l'obiettivo di raggiungere un breakeven nel 2018 e raggiungere un livello di profittabilità simile a quello dei migliori competitor europei nel medio termine». E' quanto spiega una nota di Vivendi sui conti trimestrali.
In particolare, spiega il gruppo francese, è in arrivo un forte taglio dei costi da 300 milioni da qui al 2018, coi primi risparmi intorno ai 60-80 milioni attesi già per quest'anno. I ricavi del gruppo Canal+ nel primo semestre 2016 sono stati pari a 2,639 miliardi, in flessione del 3,5% rispetto allo stesso periodo del 2015, mentre per quanto riguarda la sola Francia il risultato operativo dei canali Canal + è stato negativo per 106 milioni.