29 maggio 2017
Aggiornato 02:00
L'arrivo dei leader a Bari

G7 a Bari, il gotha dell'economia made in Ue tutta riunita: Padoan, Lagarde, Draghi, Moscovici

L'arrivo a Bari al G7 delle Finanze dei ministri dell'Economia, dei più importanti rappresentanti delle banche centrali, Ocse, Fondo monetario internazionale, Banca mondiale, Commissione europea, Eurogruppo e Bce

ROMA - L'arrivo a Bari al G7 delle Finanze dei ministri dell'Economia, dei più importanti rappresentanti delle banche centrali, Ocse, Fondo monetario internazionale, Banca mondiale, Commissione europea, Eurogruppo e Bce pronti a discutere di crescita inclusiva, lotta alle disuguaglianze, cybersecurity, contrasto al finanziamento del terrorismo, cooperazione delle istituzioni internazionali e collaborazione tra paesi sulle tasse. Dal ministro italiano Pier Carlo Padoan all'inglese Philip Hammond, dal governatore della Bce Mario Draghi al commissario europeo agli Affari economici Pierre Moscovici, alla direttrice del Fmi Christine Lagarde e il ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schauble. Tra le priorità della presidenza italiana, ha fatto sapere Padoan, il tema della lotta alla disuguaglianza.